2009 - 2012 - Avis Albairate

Vai ai contenuti

Menu principale:

2009 - 2012

LA NOSTRA STORIA

NUOVO STAFF DIRETTIVO

L’assemblea ha portato via il vecchio Consiglio e ci ha regalato quello nuovo, buon lavoro  al nuovo Presidente Silvano Stringhetti, tante grazie Sergio Gavello  per i 16 anni di presidenza, comunque rimasto  sempre in consiglio e presente per continuare le attività.
In questo periodo che la crisi finanziaria sta rendendo molto difficile e triste, portando ripercussioni anche per il nostro esercizio, la sfida per il nostro nuovo timoniere è rilevante.


NUOVA MATERIA SCOLASTICA

2009 Seconda edizione del Diario, il successo di questo strumento è stato enorme i consensi degli alunni, degli insegnanti e delle famiglie, ci ha portato ad evolvere questo strumento, l’onere finanziario è enorme ma il progetto è valido, e l’impegno totale, perché no, coinvolgere concretamente gli alunni, il compito ben preciso ed impegnativo.
Vestire il diario con dei disegni/pensieri, sono stati eseguiti oltre 150 interessanti lavori, una commissione ha scelto i più adatti  per abbellire e rendere educativa l’opera, ma, davanti a tanto impegno ed inventiva era doveroso un pubblico omaggio, cosa meglio di una esposizione durante la giornata del Donatore, la bella giornata e la concomitanza della festa ha fatto registrare una notevole affluenza di pubblico, che ha regalato poi  varie considerazioni.                                       
Subito il pensiero di condividere con altre Sezioni questo eccezionale frutto, 2010 terza edizione, del pargolo, ed è escalation, altri tre consorzi AVIS - Istituti scolastici oltre al nostro hanno adottato questo eccellente strumento.
Vari diari sono stati stampati e distribuiti, i plessi interessati oltre a quello di Albairate/Cisliano sono Trezzano sul Naviglio,  Gaggiano, ed addirittura oltre Provincia  Ornago, stiamo lavorando per incrementare ulteriormente questa meteora, con una nuova materia nelle scuole LA SOLIDARIETA’.
Il coinvolgimento concreto degli alunni e delle insegnanti nella realizzazione,  lo fa diventare ancora prima dell’utilizzo  uno strumento educativo eccezionale, l’impegno economico della Sezione è enorme, ma la posta in gioco è troppo alta,  stiamo parlando della formazione delle generazioni future e non possiamo permettere che l’indifferenza abbia il sopravvento.  
Stiamo già pensando alla futura edizione, l’eccezionalità di questo strumento, contenente tutta la modulistica necessaria per l’anno scolastico, insieme al messaggio di solidarietà, e la personalizzazione ci fanno ben sperare in altre adesioni,  che ci permettano di abbassare ulteriormente i costi, dandoci la possibilità di continuare.

     
Ancora   PREVENZIONE
 
Dove ti giri ti giri, quando si parla di prevenzione noi ci siamo.


2009 Degenerazione Maculare Amministrazione Comunale di Albairate Servizi Sociali,  per vedere fatti vedere (onlus) , AVIS, gli inviti come di consueto estesi alle tre comunità e in particolare agli over 50, gli aderenti sono stati 180.
Il 5x 1000 raccolti dai redditi 2007 ci ha permesso pagare l’ultima parte delle 5 bilance trasfusionali e di acquistare una piegatrice da ufficio, per alleviare l’oneroso lavoro di segreteria non lasciarci.
Batti ancora il 5 per la tua Associazione 90004430154                                                                                       

Da anni in sede funziona un computer, alla fine dell’anno ci siamo dotati anche del collegamento internet ormai necessario per le comunicazioni veloci, per le ricerche ed altro. (avisalbairate@alice.it).

2010 Estate calda per AVIS, nonostante il cattivo tempo, per la sezione sono momenti bollenti, la prevenzione a trovato casa in sede, Amministrazione Comunale di Albairate  Servizi sociali, A.D.E.S. onlus, AVIS.
  
sabato 5 Giugno la Giornata  della  Diabete la Dott.ssa R. Ghelardi diabetologa e la sua equipe hanno controllato circa 130 persone, tutti i convenuti hanno ottenuto del materiale informativo sulla diabete.

Appena il tempo di salutare e prender fiato, e sabato 19 Giugno Osteoporosi mediante MOC ad ultrasuoni Amministrazione Comunale di Albairate Servizi sociali, ANTES Servizi, AVIS.
Sempre presso la sede AVIS  la importante adesione ha costretto l’anticipo di apertura, ed alle 17,00 si contavano 173 beneficiari.
2010  Ma non è ancora finita giovedì 25 e sabato 27 novembre Amministrazione Comunale di Albairate Servizi Sociali, Amplifon, AVIS, cosa ti vanno a cercare anche la  Sordità, uno screening rivolto a tutte le persone con problemi di udito, anche in questa occasione le due giornate sono state saturate ed oltre 80 richieste sono state evase.  

Tutti questi test si sono svolti presso la struttura sanitaria AVIS, e di fatto consacrando la nostra struttura e la nostra associazione il polo della prevenzione cittadina.




ANCHE TU SEI IL TIPO GIUSTO


Questo il titolo degli appelli lanciato dalla nostra sezione nei mesi di aprile ed ottobre di questi anni,  due giornate nelle quali si potevano effettuare gli esami per l’idoneità alla donazione, vari sono stati gli aderenti.
Per pubblicizzare queste giornate sono stati stampati oltre 4000 simpatici pieghevoli e distribuiti nei tre comuni, contenenti informazioni di pronto soccorso.

2011 anno a 2 velocità:       semina tutto bene – raccolto non tanto

Propaganda e Prevenzione
“ Sgambada tra i casin”    corsettina by AIRONE  A.S.C. e AVIS
Per una serata il paese si è variopinto: un mondo di atleti, circa 700: tra ragazzi, famiglie ed anziani,  si è riversato sulle stradine delle nostre campagne… si notavano anche un paio di cagnolini molto felici tra i partecipanti.
All’arrivo i cucinieri avis  servivano ottime insalate di pasta e riso, dolci vari e bibite, per ristorare gli eroici partecipanti, e la prima edizione  è stata un grande successo.
Prevenzione sempre alla grande
L’Amministrazione ha proposto e l’AVIS ha risposto, tutti i vari momenti di prevenzione hanno ottenuto esito positivo,  si stanno preparando altre proposte.  
Appello
Quest’anno è stato questo il titolo provocatorio lanciato dalla sezione,  per promuovere le giornate in cui si potevano effettuare gli esami per l’idoneità alla donazione.
4000 i volantini contenenti informazioni sanitarie, distribuiti nei tre comuni per sensibilizzare… e in 20 hanno raccolto l’appello.    
Si comincia a sentire la crisi
Ormai tradizione. il Diario scolastico 2011 – 2012 è alla quarta edizione, varie le adesioni di altri  plessi, molte le coppie distribuite. Si vorrebbe incrementare ulteriormente per ridurre i costi, ma il futuro è molto grigio, e la crisi economica ci tocca pesantemente, e così quest’anno non si è potuto coprire l’intero costo di stampa.
La fiducia in questo mezzo per la formazione degli alunni è ancora totale, ma non si vede un significativo numero di iscritti provenienti dal bacino genitori, e il costo incide per il 40% circa del bilancio della Sezione.

Le amministrazioni Comunali hanno tagliato i contributi, i maggiori iscritti previsti che attraverso le donazioni avrebbero aumentato le entrate non arrivano, i costi fissi della Sezione Gas, luce, telefono, cancelleria aumentano, tutto questo ci costringe ad una seria valutazione per il futuro di questa opera.
5 x mille  volte grazie  a tutti i contribuenti che hanno scelto AVIS.  Solo grazie a questo contributo è stato possibile raddrizzare la barra e a non chiudere in perdita quest’anno molto impegnativo.

2011 con le braccine corte. Il numero dei donatori  tiene, in sostanziale pareggio i dimissionari e i nuovi iscritti, le donazioni  però sono in continua diminuzione ancora in calo rispetto il 2010,  anno già avaro.
È continua la ricerca dei motivi, i controlli sanitari più severi,  i maggiori viaggi all’estero, cure odontoiatriche, utilizzo di farmaci, le diete fai da te, sono queste le maggiori cause ? ovvero cause sanitarie,  oppure sono altre le motivazioni?  la disaffezione, l’indifferenza, l’egoismo.
  
2012 fotocopia dell’anno precedente con qualche “ piccola”  variante
Anno di fine mandato, anno di ricerca dei candidati dirigenti e preparatorio per le votazioni che esprimeranno i condottieri per i prossimi 4 anni, anno di bilanci, anno preparatorio per il 50° compleanno. I problemi finanziari sono invariati rispetto l’anno precedente, ma anche un anno particolare con alcune novità.                                                    

Diario scolastico 2012 – 2013 alla quinta edizione, invariate le copie distribuite ma grazie ad un’oculata gestione si sono ridotti i costi, mantenendo la stessa qualità, e molte realtà avis/scuola regionali ci copiano e seguono il nostro esempio, ritenendo un grande investimento la formazione delle future generazioni di donatori.
Sull’onda del successo della prima edizione della “ Sgambada tra i casin”  corsettina by AIRONE  A.S.C. e  AVIS
si è concretizzata la seconda edizione con circa 1000 partecipanti, enorme successo.
Prevenzione Amm. Com. ALBAIRATE  Ass. Servizi sociali - AVIS uniti in tutte le molteplici attività di prevenzione proposte alla cittadinanza tanto per non ripeterci anche in queste iniziative le adesioni hanno superato le più rosee aspettative.
Appello
Questo il disegno provocatorio usato quest’anno, e questa la didascalia (Quando saremo riusciti ad addestrare le zanzare faremo a meno di te… Dona ed invita a donare) per le giornate in cui si potevano effettuare gli esami per l’idoneità alla donazione, stampati i soliti 4000 simpatici pieghevoli contenenti informazioni alimentari e distribuiti nei tre comuni.   
Ancora 5 x mille volte grazie,  sono aumentati i contribuenti che hanno scelto AVIS, l’importo totale pressoché  uguale al 2011, la crisi morde ancora, e purtroppo non ci sono ancora stati accreditati.          
I numeri del 2012 leggermente positivi, i donatori  aumentano, i dimissionari sono tanti ma i nuovi iscritti  sono di più, e il totale si assesta poco sotto i 220 donatori mentre le donazioni sono aumentate.  
Fin qui la fotocopia e da qui in poi le Varianti e che varianti!!!

A Febbraio arriva la notizia ufficiale la Sezione regala alla cittadinanza, sei “ Cavalieri della Repubblica Italiana.
Su proposta della Sezione AVIS caldeggiata dal Sindaco Tarantola, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 27 Dicembre 2011 ha conferito il titolo di Cavaliere, ai Donatori Aldo Agosti, Giancarlo Bruschi, Sergio Domenico Gavello, Augusto Invernizzi, Angela Martinetti, Luigi Martinetti, per motivi umanitari svolti in modo continuativo per molti anni.  
Gli insigniti hanno ricevuto l’onorificenza dal Prefetto di Milano nel mese di maggio di quest’anno. Grazie hai nostri cittadini donatori il cui esempio è da imitare.

Piove sul bagnato
Sono già passati 20 anni ma sono ancora ben presenti i volti e le fatiche dei vari donatori che fisicamente  ristrutturarono quei più che fatiscenti locali, regalandoci, il sito che sarebbe diventato il nostro vanto, la nostra casa.  
20 anni, tanti ne erano previsti nel contratto, in contropartita della radicale ristrutturazione totalmente sostenuta dalla Sezione, e quindi a fine anno scade il comodato d’uso della Sede, sono in corso trattative per un’eventuale proroga.
In concomitanza, arriva la comunicazione di nuove e più restrittive direttive sanitarie, bisogna migliorare i momenti di attesa  e riposo/ristoro post donazione, servono spazi;  dovevamo ricercare qualche soluzione, che tenesse conto del nostro esile bilancio.
Nel cortile si erano appena liberati dei locali, la scelta diviene obbligata, scorporare la parte associativa, dalla parte sanitaria, viene quindi inoltrata la richiesta all’amministrazione per l’assegnazione del sito.
Con  la risposta positiva, vennero attivati alcuni soci, poi il paese è piccolo e la gente mormora e in breve si sono eseguiti i lavori necessari, trovati gli arredi, e concretizzata una accogliente ed operativa Sede Sociale.
è stato fatto molto con pochissimi fondi,  (grazie ai soci che si sono prodigati rimboccandosi le maniche e ai non soci per i costi di favore che hanno permesso il tutto) e la sede è stata inaugurata in Ottobre con la benedizione di Don Claudio e il taglio del nastro dal nostro Sindaco Tarantola.

Lo spazio liberato nella struttura sanitaria ci hanno permesso di riorganizzare e ben definire gli spazi e ora questa soluzione dovrà essere sottoposta al vaglio della commissione sanitaria Provinciale.

Sito WEB:     WWW. AVISALBAIRATE.IT
Da tempo ci si pensava, e, parla tu che parlo anch’io in un momento di ristoro, dopo la donazione il nostro iscritto Cerreto Donato di Gambolò si offre di preparare il sito web.  
Ed ecco che a Novembre è stato attivato il portale, è stato inserito di tutto, storia, spiegazioni, foto, ecc.. non sappiamo se abbiamo fatto un risotto un minestrone o qualcosa di decente, il nostro intento era ed è quello di dare informazioni, di rispondere a domande e di far conoscere la Sezione.
Ora è qui, valutatelo: fateci pervenire le vostre impressioni,  saranno considerate e se ritenute condivisibili adottate.
Siamo quasi cinquantenni                                                                                                             
Dal 1963 la Sezione è attiva, da allora l’associazione è sempre progredita e cresciuta, da quei pionieri della solidarietà e del dono, è sorta l’attuale realtà,  in questi lunghi anni circa 600 sono stati i donatori che si sono avvicendati, regalando quasi 6 ton. di prezioso liquido e momenti di solidarietà, e di altruismo più assoluto, sicuramente si continuerà al fianco degli ammalati, e bisognosi in generale.

Scultura
Per onorare questo compleanno si è pensato e si sta ultimando una prestigiosa opera scultorea.  Giusto, doveroso e meritato riconoscimento per tutti i donatori che si sono succeduti in questi anni, donando senza nulla chiedere, a ricordo di questo importante evento,  ma anche donarla alla cittadinanza quale memorandum pro solidarietà.
Il valore intrinseco della considerevole scultura, unito al valore artistico,  ci porta a pensare ad una ubicazione altrettanto rilevante, che valorizzerebbe ulteriormente il messaggio che si vuole proporre e la posa avverrà nel 2013in concomitanza con la giornata celebrativa dei 50 anni della Sezione.

Torna ai contenuti | Torna al menu